Ferragosto tra Napoli e Procida

Durata

4 Giorni

Periodo

Agosto

Partenza

20240815

Servizi inclusi/esclusi

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt.

Itinerario

Ritrovo dei signori partecipanti al punto di partenza rilasciato all’iscrizione e incontro con l’accompagnatore CAM per muoverci in direzione Campania. Ci fermiamo per il pranzo libero lungo il percorso e arriviamo a Napoli per iniziare la visita guidata della città dai mille colori, figlia dell’Umanesimo e dell’Illuminismo, capitale del Sud-Italia, punto di riferimento dell’intero bacino del Mediterraneo e patrimonio dell’umanità per U.N.E.S.C.O. Ogni angolo di strada, ogni colpo di clacson, ogni dipinto, scultura, mosaico, fotografia ci parla di Napoli, nella quale ci muoviamo secondo un itinerario, affacciato sul golfo sorvegliato dal Vesuvio, che tocca siti di straordinaria bellezza, chiese e piazze che riflettono nei loro stili il cammino di Napoli attraverso secoli di storia e di dominazioni, dagli Svevi agli Angioini, dagli Aragonesi ai Viceré, fino ai Borbone. Un cammino che ripercorriamo con la nostra guida prima di una speciale degustazione della leggendaria sfogliatella napoletana, per festeggiare il Ferragosto, e di raggiungere il nostro hotel in vista della cena e del pernottamento.

Dopo la prima colazione in hotel, proseguiamo la visita guidata di Napoli alla scoperta di angoli splendidi e celestiali che si contrappongono ad altri più duri: sono le luci e le ombre di una città autentica che lascia un segno indelebile nei nisitatori e negli abitanti: impossibile pensare a Napoli prescindendo dai napoletani, dalla filosofia che permea la popolazione. Il duomo legato al culto di San Gennaro, il monastero di Santa Chiara, il Maschio Angioino, piazza del Plebiscito, sono le tappe di un itinerario che prevede l’ingresso alla cappella di San Severo, edificata per volontà di Giovanni Francesco di Sangro, principe di Sansevero. La cappella è scrigno del celebre capolavoro del Cristo Velato, opera di Giuseppe Sammartino, di cui cogliamo le straordinarie peculiarità. Scopriamo poi il quartiere storico di San Gregorio Armeno, occupato dalle pittoresche botteghe dei presepisti, e Spaccanapoli, prima di rientrare in hotel per la cena e il pernottamento.

Dopo la prima colazione, incontriamo la guida e salpiamo per approdare a Procida per un giro dell’isola in micro-taxi. Rustica e misteriosa, l’isola rappresenta il paesaggio tipico dei luoghi del Mediterraneo, impregnato di antiche tradizioni e dall’autenticità della gente di mare. Procida è l’isola più piccola del golfo di Napoli e forse la meno turistica, ma come un vero e proprio scrigno custodisce tutta la bellezza che le è valsa il titolo di Capitale Italiana della Cultura. Scopriamo i bellissimi colori dei suoi borghi affacciati sul mare, le terrazze con viste mozzafiato, le case dei pescatori. Il pranzo è libero, mentre rientriamo nel nostro albergo per la cena e il pernottamento.

Dopo la prima colazione, raggiungiamo il casertano per fermarci a San Leucio, complesso monumentale patrimonio dell’umanità per l’U.N.E.S.C.O voluto da Carlo di Borbone, re di Napoli e Sicilia, che pensa di formare i giovani del luogo indirizzandoli in Francia ad apprendere l’arte della tessitura, per poi lavorare negli stabilimenti reali di una comunità nota come la Real Colonia di San Leucio. Di fonte al palazzo del re s’innalzano trentasette unità abitative che ospitano gli operai lavoratori della seta della colonia: una reggia-filanda dove si producono broccati, lampassi e liseré oltre ai famosi damaschi, risultato dell’intreccio tra fili di ordito e di trama, pregiati tessuti utilizzati per realizzare abiti di sovrani, abbellire appartamenti reali. Ai lavoratori viene assegnata una casa all’interno della colonia ed è prevista la prima scuola dell’obbligo d’Italia femminile e maschile, le donne ricevono una dote dal re per sposare un appartenente della colonia, è abolita la proprietà privata, garantita l’assistenza agli anziani ed esaltato il valore della fratellanza. Si tratta di un esperimento sociale, nell’età dei lumi, di assoluta avanguardia nel mondo, un modello di giustizia e di equità sociale raro nelle nazioni del XVIII secolo e non più ripetuto così genuinamente nemmeno nelle successive rivoluzioni francese e marxista. Ci muoviamo in una città ideale, utopistica, che ha prodotto i tessutiche  adornano ancora oggi le sale del Vaticano, della Casa Bianca e di Buckingham Palace, prima di riaccomodarci in bus per il viaggio di rientro, con la sosta per il pranzo libero.

NOTA BENE: Ci riserviamo di modificare l’ordine delle visite qualora necessario per il miglior svolgimento delle stesse.

Galleria fotografica

    Scopri le nostre soluzioni di viaggio

    Possiamo suggerirti una meta?

    Agenzia Viaggi Le CRì
    Viaggia ... sogna ... vivi

    DOVE SIAMO

    Via Romea, 58

    Legnaro (PD), IT

    E-MAIL

    info@lecri.it

    TELEFONO

    +39 049 6482275

    Best Travel Theme

    Elementor Demos

    With Love Travel WordPress Theme you will have everything you need to create a memorable online presence. Start create your dream travel site today.